Reggisella titanio

Dalla collaborazione con Signorini Bike, che ci fornisce il miglior titanio in circolazione in Italia, ecco i canotti reggisella interamente in titanio, di nostra produzione (saldatura, limatura e lucidatura).


Stem moderno

Costruiamo attacchi per manubri saldobrasati con ottone duro (S34), nel caso dell’acciaio, o saldati a TIG (inox e titanio). Angolatura e lunghezza totalmente su misura e richiesta del cliente.
Per cannotti forcella di 28.6mm (1+1/8”) e manubri di 31.7mm.
Disponibili in acciaio, acciaio inox e titanio


Stem classico

Costruiamo attacchi per manubri in saldobrasatura, con congiunzioni lavorate. La lunghezza dell’attacco è su misura e richiesta del cliente. Angolo predefinito di 17°. Per cannotti forcella di 28.6mm (1+1/8”) non filettati e manubri di 31.7mm. Disponibili in acciaio e acciaio inox. È possibile ogni tipo di finitura, a seconda del materiale: lucidato, verniciato, cromato.


Forcella Sanremo

Dalla collaborazione con Ciclostile Fanchiotti è nata la forcella in acciaio Sanremo: stile fine anni ’80, con la testa forcella “Air” (al tempo abbinata alla tubazione Columbus Air); foderi in acciaio ad alta resistenza, forgiati per noi da SignoriniBikes con una trafila dedicata; cannotto Columbus di 1″, filettato, con rinforzo interno elicoidale.

È una forcella comoda e precisa, adatta a telai classici, con tutte le novità delle lavorazioni attuali.


Extradue

È una nostra particolarità fin dalla prima decade del XXI secolo: telai in acciaio inox con doppio tubo nel triangolo principale (orizzontale, sella e obliquo). Questa soluzione dà maggiore rigidità al telaio, pur mantenendo la comodità e la leggerezza dell’acciaio inox.

Oltre il limite

Utilizzo consigliato: strada, corsa


Materiale: Acciaio Inox

I nostri fornitori di acciaio inossidabile sono Columbus, Signorini, Thecnoline. Le tipologie di acciaio inox utilizzate, principalmente XCr e Fly100, sono studiate specificatamente per ogni telaio. Le tubazioni inox sono più resistenti, ovviamente non si ossidano e potete scegliere di lasciarle a vista, senza verniciatura; è possibile anche lucidarle e scriverci con la sabbiatura. L’inox si può saldare a fillet, con congiunzioni (inox anche quelle), e a TIG (con un metodo particolare in assenza di ossigeno). In ogni caso, la saldatura dell’inox è più lunga e leggermente più difficile rispetto all’acciaio normale. Il risultato è un telaio resistentissimo e risplendente. Lo usiamo su ogni tipo di telaio: corsa, MTB, Gravel, ecc.


Lavorazione: Fillet

Quaesstio / Scheda Tecnica

Materiale: Acciaio Inox
Tubazioni: GilCo – Signorini
Saldature: Fillet
Tubo sterzo: 1+1/8’’
Freni: caliper
Spazio per copertoni: fino a 32 mm.
Passaggio cavi: esterno
Geometria ideale – sempre su misura: comoda, reattiva,


Quaestio

Telaio corsa/strada in tubazione Columbus Hyperion e altre nostre personalizzazioni.
Quaestio è il punto più alto della nostra gamma di telai da corsa, con la tubazione in titanio più leggera e resistente, lavorata da noi con grande passione e precisione.
Utilizziamo le soluzioni tecnologiche migliori per la lavorazione del titanio: dima Anvil con gas inerte (argon) dalla torcia TIG e in sottopressione dentro la tubazione.
Il materiale utilizzato e le geometrie adottate danno vita ad biciclette reattive ma anche molto comode sulle lunghe distanze. Non vi accorgerete di stare ore e ore in bici al di sopra delle vostre solite medie…
Quaestio è proposto in due differenti versioni:
- Q_DI o Quaestio D.I., ossia con freni a disco e guaine integrate dentro il manubrio (ogni soluzione è comunque possibile su richiesta), con tubo sterzo costruito su misura, perno passante e totale integrazione. E’ consigliabile l’uso di gruppi elettronici meglio se wireless.
- Q_Rim o Quaestio Cerchio, con forcellini classici a sgancio rapido e freni caliper, con passaggio esterno dei cavi, per un telaio semplice, funzionale e leggerissimo.
Misure sempre in base al cliente, così come le geometrie, che per il telaio Quaestio suggeriamo pronte e prestazionali.

Oltre il limite

Utilizzo consigliato: strada, corsa, percorsi misti


Materiale: Titanio

Lavoriamo solo titanio Grado 9 (tutti i tubi principali) delle tubazioni Columbus Hyperon, Dedacciai e Signorini Bikes. Inoltre utilizziamo titanio Grado 5 per scatole movimento maggiorate (BSA, con parte centrale di diametro 5cm) prodotte da Signorini Bikes, ricavate dal pieno per ottenere un pezzo con grande resistenza e caratteristiche costanti.


Lavorazione: TIG

Quaesstio / Scheda Tecnica

Materiale: Titanio
Tubazioni: Columbus Hyperion
Saldature: TIG
Tubo sterzo: ilindrico o biconico 1+1/2’’
Perno anteriore: 12 x 1,5 x 100mm
Perno posteriore: 12 x 1,5 x 142 mm
Sgancio rapido: nella versione CERCHIO
Attacco freno anteriore: Flat Mout
Attacco freno posteriore: Flat Mount
Freni Caliper: nella versione CERCHIO
Spazio per copertoni: fino a 32 mm.
Passaggio cavi: interno, possibile esterno nella versione CERCHIO
Forcella: Columbus Disc Integrated (Q_DI), Columbus Futura Caliper (Q_RIM)
Geometria ideale – sempre su misura: scorrevole, reattiva, esplosiva in salita.


Iskra

Telaio gravel in tubazione speciale oversize, resistente e durevole, e al tempo stesso leggera.
Telaio moderno, adatto a strade bianche e terreni più sconnessi, viaggi anche con molto carico.
ISKRA è il nostro telaio gravel più versatile. Il tubo sterzo cilindrico di diametro 46mm permette il montaggio sia con forcelle con canotti di 1+1/8” (quindi anche di acciaio), sia con forcelle con canotto cilindrico 1+1/8” – 1+1/4” o 1+1/8” – 1+1/2”.
È costruito con una tubazione apposita in acciaio al cromo e molibdeno della Signorini di Milano, e saldato con il resistentissimo ottone S34 che permette saldature quasi totalmente interne. Una tecnica molto difficile da imparare e che noi usiamo ormai dagli anni ’50.
Ampio passaggio ruota e predisposizione per ogni tipo di borsa.
Disponibile a taglie (51 / 53 / 56 / 58) per i rivenditori da noi autorizzati.

La scintilla che accende la vostra voglia di gravel

Utilizzo consigliato: strada, sterrato, percorsi veloci, viaggi


Materiale: Acciaio al carbonio

Sono i tipi di acciaio più comunemente utilizzati. Le nostre tubazioni in acciaio sono firmate Columbus, Reynolds, Dedacciai, Signorini (quest’ultimo specialmente per l’acciaio aeronautico). È forse il materiale più nobile per il ciclismo, grazie alle sue caratteristiche di resistenza meccanica e leggerezza; ma è anche uno dei più difficili da lavorare.


Lavorazione: fillet

Iskra / Scheda Tecnica

Materiale: Acciaio al carbonio
Tubazioni: Signorini, Milano
Saldature: fillet brasing
Tubo sterzo: Cilindrico 1+1/4’’
Perno anteriore: 12 x 1,5 x 100mm
Perno posteriore: 12 x 1,5 x 142 mm
Attacco freno anteriore: Flat Mout
Attacco freno posteriore: Flat Mount
Spazio per copertoni: fino a 45 mm.
Passaggio cavi: interno o esterno
Forcella: Columbus Futura Gravel o Columbus Disc SLX
Geometria ideale – sempre su misura:
scorrevole, mediamente reattiva
(Disponibile a taglie per i rivenditori)


Stakanov

La tubazione “STAKANOV” è profilata da acciaio aeronautico. Questa nuova tubazione, fornitaci da Signorini di Milano, è in acciaio arricchito in carbonio, oltre che molibdeno e cromo, quasi a sfiorare i livelli di un acciaio inossidabile. Per i tubi orizzontali, usiamo un acciaio arricchito anche al vanadio. Scarsa ossidabilità, alta resistenza a trazione, sforzo e deformazione, queste sono le caratteristiche principali del materiale che abbiamo scelto per i telai che devono essere pedalati per molto tempo: randonnée e ultracycling principalmente.
Lo Stakanov non si stanca mai sia di essere veloce, sia di supportarvi e dare sollievo a braccia e schiena.
Ha linee semplici e nette come un classico telaio da corsa.

Una tubazione per non arrendersi mai!

Utilizzo consigliato: strada, randonnée, viaggi di alcuni giorni


Materiale: Acciaio al carbonio

Sono i tipi di acciaio più comunemente utilizzati. Le nostre tubazioni in acciaio sono firmate Columbus, Reynolds, Dedacciai, Signorini (quest’ultimo specialmente per l’acciaio aeronautico). È forse il materiale più nobile per il ciclismo, grazie alle sue caratteristiche di resistenza meccanica e leggerezza; ma è anche uno dei più difficili da lavorare.


Lavorazione: fillet

Stakanov / Scheda Tecnica

Materiale: Acciaio al carbonio
Tubazioni: Signorini, Milano
Saldature: fillet brasing
Perno anteriore: 12 x 1,5 x 100mm
Perno posteriore: 12 x 1,5 x 142 mm
Attacco freno anteriore: Flat Mout
Attacco freno posteriore: Flat Mount
Tubo sterzo: conico 1+1/8’’ – 1+1/4’’
Passaggio cavi: interno
Forcella: Columbus Futura Gravel o Columbus Disc SLX
Geometria ideale (sempre su misura): scorrevole, mediamente reattiva


Eterno

Uno dei nostri classici dai primi anni duemila. Telaio in acciaio inox a congiunzioni, con tubazione personalizzata a trafilatura “stellare”, una nostra soluzione per rendere il telaio più resistente con tubi molto fini (fino a 4 decimi di millimetro nella parte centrale del tubo).
In pratica, un telaio resistente allo stress meccanico e alla corrosione, prestazionale e leggero, comodo grazie al materiale utilizzato, con linee classiche e molto eleganti.
Per questo è proposto per freni caliper e passaggio cavi esterno e forcella anch’essa in acciaio inox.

Resistente per sempre

Utilizzo consigliato: strada, corsa, randonnée


Materiale: Acciaio Inox

I nostri fornitori di acciaio inossidabile sono Columbus, Signorini, Thecnoline. Le tipologie di acciaio inox utilizzate, principalmente XCr e Fly100, sono studiate specificatamente per ogni telaio. Le tubazioni inox sono più resistenti, ovviamente non si ossidano e potete scegliere di lasciarle a vista, senza verniciatura; è possibile anche lucidarle e scriverci con la sabbiatura. L’inox si può saldare a fillet, con congiunzioni (inox anche quelle), e a TIG (con un metodo particolare in assenza di ossigeno). In ogni caso, la saldatura dell’inox è più lunga e leggermente più difficile rispetto all’acciaio normale.
Il risultato è un telaio resistentissimo e risplendente. Lo usiamo su ogni tipo di telaio: corsa, MTB, Gravel, ecc.


Lavorazione: ottone all’argento con congiunzioni

Eterno / Scheda Tecnica

Materiale: Acciaio Inox
Tubazioni: acciaio inox Signorini sagomato stellare
Saldature: ottone all’argento con congiunzioni
Tubo sterzo: 1+1/8’’
Forcellini: a sgancio rapido
Freni: caliper
Passaggio cavi: interno
Spazio per copertoni: fino a 30 mm
Forcella: in acciaio inox; A2C: 370mm; Rake: 45 mm
Geometria ideale (sempre su misura): reattiva, comoda, durevole


Buran

Abbiamo usato la tubazione Dedacciai Zero per mantenere la leggerezza, ma la solidità del triangolo principale è garantita da un tubo obliquo di grosso diametro. Il tubo orizzontale è sagomato così come i posteriori verticali, di un modello solitamente utilizzato per i telai da corsa. Tali posteriori però sono stati inseriti in una geometria del carro tale da mescolare in egual maniera prontezza sullo scatto ed elasticità sui settori sterrati.
Il tubo sterzo cilindrico oversize permette l’eventuale montaggio sia con forcelle con canotti di 1+1/8” (quindi anche di acciaio), sia con forcelle con canotto cilindrico 1+1/8” – 1+1/4”, che per le classiche cilindriche 1+1/8” – 1+1/2”.
Per come l’abbiamo concepita, la BURAN è proposta con: forcella in carbonio Columbus Futura Gravel e clearance di 45mm.

La gravel molto, molto reattiva

Utilizzo consigliato: sterrato, percorsi veloci, viaggi di alcuni giorni


Materiale: Acciaio al carbonio

Sono i tipi di acciaio più comunemente utilizzati. Le nostre tubazioni in acciaio sono firmate Columbus, Reynolds, Dedacciai, Signorini (quest’ultimo specialmente per l’acciaio aeronautico).


Lavorazione: Fillet

Buran / Scheda Tecnica

Materiale: Acciaio al carbonio
Tubazioni: Dedacciai Zero
Saldature: fillet brasing
Tubo sterzo: Cilindrico 1+1/4’’
Perno anteriore: 12 x 1,5 x 100mm
Perno posteriore: 12 x 1,5 x 142 mm
Attacco freno anteriore: Flat Mount
Attacco freno posteriore: Flat Mount
Passaggio cavi: esterno o interno
Spazio per copertoni: fino a 45 mm
Forcella: in carbonio Columbus Futura Gravel
Geometria ideale (sempre su misura): scorrevole, reattiva